Il Modello

La “Rete delle Scuole che promuovono salute – Lombardia ” nasce da un percorso condiviso di ricerca e formazione, avviato nel 2011 da circa 80 dirigenti scolastici delle scuole di tutte le province della Lombardia e dai rispettivi referenti delle Aziende Sanitarie Locali.

La Rete ha definito un Modello delle Scuole che Promuovono Salute a partire dai riferimenti internazionali sul tema:

“Migliorare le scuole attraverso la salute” – Dichiarazione della 3a Conferenza europea School for Health in Europe, Vilnius, Lithuania SHE (2009) >>

“Promuovere la salute nelle scuole dall’evidenza all’azione” IUPHE 2010 >>
“Verso una scuola che promuove salute” IUPHE 2009 >>
“Facilitare il dialogo tra il settore sanitario e quello scolastico per favorire la promozione e l’educazione alla salute nella scuola” IUPHE 2012 >>

Le scuole della Rete definiscono il loro profilo di salute e pianificano il proprio processo di miglioramento, adottano un approccio globale articolato in quattro ambiti di intervento strategici:

  • sviluppando le competenze individuali, potenziando conoscenze e abilità;
  • qualificando l’ambiente sociale, promuovendo clima e relazioni positive;
  • migliorando l’ambiente strutturale e organizzativo, creando e trasformando spazi e servizi favorevoli alla salute;
  • rafforzando la collaborazione comunitaria, costruendo alleanze positive.

L’iscrizione viene formalizzata con la sottoscrizione dell’ Accordo di Rete , che impegna la Scuola a:

AZIONI TEMPISTICA
POF orientato alla promozione della salute, intesa secondo il Modello Scuola che Promuove Salute entro il primo anno scolastico di adesione (cioè entro il 30 giugno del medesimo)
Profilo di salute: definizione delle priorità e processo di miglioramento entro il primo anno scolastico di adesione (cioè entro il 30 giugno del medesimo)
Azioni/attività/programmi coerenti alla Carta di Iseo
Partecipare alla attività della Rete (convegni, meeting, scambio informazioni, ecc.)

Nell’A.S. 2013-14 sono 192 le istituzioni scolastiche autonome (statali e paritarie) della Lombardia che hanno aderito alla Rete. Tutte le Scuole possono partecipare alla Rete iscrivendosi.
Per rendere sostenibili le azioni delle scuole Regione Lombardia e USR hanno costituito un tavolo regionale di coordinamento con lo scopo di raccordare al meglio le risorse disponibili.
Allo stesso scopo è stata sottoscritta una convenzione tra Regione Lombardia e l’Ufficio Scolastico Regionale, approvata dalla Giunta regionale con deliberazione n° IX / 3461 nella seduta del 16/05/2012, ed è stato definito un Piano d’azione regionale, finalizzato a definire la strategia regionale, le azioni formative e le “Buone pratiche” idonee a diffondere il modello tra le scuole della Lombardia.