Impegni delle scuole aderenti alla Rete SPS

L’adesione alla Rete “Scuole che Promuovono Salute – Lombardia” (Rete SPS) impegna le scuole a: 

  • stilare un PTOF orientato alla promozione della salute
  • declinare il proprio “profilo di salute”, individuando priorità d’azione e pianificando il processo di miglioramento collegato al RAV con l’utilizzo degli strumenti predisposti dalla Rete;
  • realizzare annualmente almeno due azioni/attività in relazione agli ambiti di intervento strategici definiti all’Art. 2 dell’Accordo di Rete, condivise dalla Rete sulla base della coerenza con criteri di Buona Pratica;
  • documentare annualmente le azioni/attività intraprese in relazione agli ambiti di intervento strategici definiti all’Art. 2 dell’Accordo di Rete, utilizzando gli strumenti predisposti dalla Rete.

In ciascuna scuola aderente alla Rete deve essere definito un gruppo di lavoro interno la cui responsabilità è affidata al Dirigente Scolastico con i seguenti compiti:

  • promuovere la conoscenza del Modello lombardo delle Scuole che Promuovono Salute e delle attività programmate all’interno del corpo docenti, presso le famiglie, presso i diversi soggetti della Comunità locale;
  • favorire il coinvolgimento di tutta la comunità scolastica nella programmazione e realizzazione delle attività;
  • promuovere la cultura della salute nella scuola e nella comunità locale;
  • analizzare i bisogni della scuola sui temi di salute;
  • progettare e coordinare la realizzazione delle attività in relazione agli ambiti di intervento strategici e coerenti con criteri di Buona Pratica;
  • tenere i rapporti con gli stakeholder e gli interlocutori esterni;
  • raccogliere i dati di verifica rispetto alle attività realizzate;
  • documentare annualmente le azioni/attività intraprese utilizzando gli strumenti predisposti dalla Rete.

Ciascuna scuola potrà usufruire del supporto delle istituzioni coinvolte a livello provinciale. Nella sezione Contatti, sono disponibili i riferimenti delle Scuola capofila provinciali, degli Ambiti Territoriali dell’Ufficio Scolastico e delle ATS.

L’Assembla provinciale ha il compito di valutare il rispetto dei criteri nell’azione delle scuole che aderiscono alla rete. 

Il Coordinamento regionale potrà costituire gruppi di lavoro regionali per finalità specifiche. Tali gruppi possono essere composti da Dirigenti scolastici e insegnanti delle scuole aderenti alla Rete, rappresentanti degli Ambiti Territoriali dell’Ufficio Scolastico Regionale per la Lombardia e da rappresentanti delle ATS, rispettando la corrispondenza con la rappresentanza del Coordinamento regionale. I componenti dei gruppi sono individuati, in funzione di particolari competenze, disponibilità e indicazioni del Coordinamento regionale.

 478 total views,  1 views today